vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Massiola appartiene a: Regione Piemonte - Provincia del Verbano Cusio Ossola

Storia

Le dipendenze medioevali di Massiola, assieme a quelle della Valle Strona, si desumono da quelle di Omegna a cui il luogo è sempre stato unito. Nel 1117 il vescovo di Novara Riccardo investì i conti di Crusinallo del diritto di riscuotere le decime ecclesiastiche della Pieve di Omegna. Con la convenzione dell'11 agosto 1221 il comune di Novara fece acquisto dai conti di Crusinallo di Omegna, Crusinallo, Scona, Mesima, Gattico, per la cifra di 1.300 lire imperiali. In seguito, nel corso delle lotte intestine per il controllo del Novarese, la fazione risultata vincitrice (la cosiddetta pars rotonda, i Ghibellini) effettua nel 1311 una spedizione armata contro la parte guelfa, rifugiatasi a Cerro e Crusinallo dopo la fuga da Novara. L'anno seguente, nel 1312, Omegna si costituisce come libero comune passando così sotto la giurisdizione di Novara, a sua volta sotto il dominio di Milano. Nel 1361 i Visconti intraprendono un'azione contro Omegna distruggendone il castello sul Poggio Mirasole e i resti difensivi di Crusinallo, i cui nobili erano già in gran parte emigrati. Nel 1397 con diploma del 25 gennaio Omegna con i paesi dipendenti e la valle Strona entrarono a far parte della contea di Angera all'interno del Ducato visconteo.
A Chesio si trasferiscono intanto i Cani, nel 1425, parenti di quel Franco Cane condottiero dei Visconti e padrone del Novarese fino al 1412. Nel 1447, dopo la morte di Filippo Maria Visconti, viene proclamata la Repubblica Ambrosiana che riconosce Omegna terra libera. Il 5 maggio del 1450 Omegna e Valstrona vengono infeudate ai Borromeo, ai quali Ludovico il Moro le toglie nel 1494. Alla sua caduta, cinque anni dopo, Omegna e le terre dello Strona vengono nuovamente concesse ai Borromeo in cambio di una grossa cascina situata alle porte di Milano (Cane 1907; Bazzetta De Vemenia 1914; Andenna 1982; Beretta 1974; Cavalli 1980).

Credits: https://www.archiviocasalis.it/localized-install/biblio/verbano-cusio-ossola/massiola